Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Segretariato Generale della Missione MCCJ

A Means of Communion and Sharing on Evangelisation and Mission

Il sistema economico globale e l’umiliazione dei poveri - The Global Economic System and the Humiliation of the Poor

Il sistema economico globale e l’umiliazione dei poveri - The Global Economic System and the Humiliation of the Poor

A trent'anni dalla Populorum progressio, il quadro mondiale a cui l'enciclica di Paolo VI faceva riferimento è profondamente cambiato. Fondandosi sui dati dell'ottavo UNDP (1997), l'Autore descrive il nuovo sistema economico, che si caratterizza come «mercato mondiale», «mercato telematico», «mercato assoluto». Si tratta di un sistema non più in evoluzione, ma ormai stabilizzato, che ha come suo dinamismo portante la divisione tra ricchi e poveri. Comporta l'eliminazione economica di alcune zone del mondo (1'Africa, per es.) e la disumanizzazione progressiva sia dei ricchi che dei poveri. A questo punto non si è più solo davanti a un grave problema economico e sociale, ma ad una sfida globale al Vangelo. La missione ne è immediatamente interpellata.

 

Thirty years after Populorum progressio, the world-picture to which the Encyclical of Paul referred has changed considerably. Taking the data of the eighth UNDP (1997) as his starting point, the Author describes the new economic situation, characterized under the aspects of «worId market», «telecommunications market», «absolute market». It is a system that is no longer in evolution, but stabilized, and the driving force of which is the gap between rich and poor. It entails the elimination of certain economic areas (Africa, for instance) and the progressive dehumanization of both the rich and the poor. At this stage we are no longer faced just by a very serious economic and social problem, but by a world-wide challenge to the Gospel. Mission is the first to be called to face it.

 

Fonte: AD GENTES l (1997) 2, pp. 245 – 259

Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post